06
Giu
2018

La Maturità è alle porte... ma niente paura! Ecco i nostri consigli

La Maturità è alle porte... ma niente paura! Ecco i nostri consigli
by Tesine.net

Esami di Stato: consigli pratici per affrontarli

Ecco qualche consiglio pratico e concreto per affrontare l'Esame di Stato nel migliore dei modi:

  • Ricordate, per prima cosa, che non occorre arrivare all'esame stravolti da una nottata di studio: ormai quel che è fatto è fatto! 
    Un'ora o due in più di studio possono aiutare forse a sentirsi più sicuri, ma di certo non cambiano la preparazione. Al contrario, arrivare stanchi all'esame comporta una minore lucidità mentale e spesso anche una maggiore emotività, con la conseguenza che si finisce per rendere molto meno rispetto alle proprie reali capacità. Quindi riposate il giorno prima dell'esame, svagatevi e cercate di stare tranquilli!
  • Non dimenticate di portare con voi i dizionari, anche dei sinonimi e contrari, i manuali tecnici consentiti ecc... (e ovviamente un documento d'identità)
  • Calma e organizzazione sono le parole chiave per svolgere un buon esame. Organizzatevi anche per le piccole esigenze che possono distrarvi: dovete stare dentro almeno 6 ore quindi portatevi un bottiglietta d'acqua o dei succhi di frutta, zuccheri e quanto vi occorra per non sentire sete o fame o cali di energia che potrebbero in qualche modo rappresentare dei fattori incidenti (pur se in minima parte) sulla concentrazione. Ricordate che prima che siano passate due ore non potete uscire dall'aula!
  • Organizzate il lavoro per tappe precise, con metodo e in modo tale da avere la situazione sotto controllo, soprattutto in relazione ai tempi previsti per lo svolgimento, onde evitare il rischio di consegnare un compito incompiuto, o peggio, l'ansia di non riuscire a terminare in tempo, condizione questa che sicuramente potrebbe incidere negativamente sulla qualità del vostro lavoro.
  • Per tutte le prove dividete le tappe di lavoro in fasi da 40 minuti seguite da una breve pausa, nella quale potrete mangiare uno snack, o fare un giro fuori (a seconda di quello che vi sarà concesso ovviamente).
  • Una volta ottenute le tracce della prima prova, non fatevi prendere dal panico. Spendete minimo mezz'ora solo per la lettura e rilettura delle stesse e, solo quando siete davvero certi della scelta, iniziate. Non fate scelte affrettate per poi pentirvi e iniziare un altro compito scegliendo un'altra traccia. Meglio spendere più tempo all'inizio che perder tempo dopo! 
    Nella scelta andate per esclusione: eliminate quelle che di sicuro non sapreste svolgere, se per esempio non vi sentite ferrati in storia escludete a priori il tema storico e non lasciatevi "sedurre" dall'apparente semplicità dello stesso, se non ne avete mai svolti prima! Lo stesso vale per argomenti letterari.
    In sostanza, se non vi siete mai esercitati su una delle tipologie di prove (saggio breve, articolo, analisi di testo ecc..) escludetela subito, non è il momento di improvvisare!
  • Nel caso della seconda prova e della terza, dedicate tempo all'analisi della traccia o dei quesiti, leggeteli e rileggeteli per almeno una mezz'oretta, poi partite, se possibile, dalle parti che siete più sicuri di conoscere, lasciando per ultime quelle che sapete meno.
  • Finita la fase di analisi delle tracce fatevi una piccola programmazione delle tappe di lavoro:una scaletta o indice degli argomenti da trattare e simili (nel caso della terza prova magari mettete i quesiti in ordine di difficoltà e svogeteli dal più facile al più difficile)
  • Per quanto concerne la prima prova, seguendo l'indice degli argomenti, mettete su carta tutto quello che vi viene in mente. Poi fate una pausa di una decina di minuti almeno. Potete quindi passare alla fase di correzione: limate per bene la forma e rimettete a posto tutte le parti. Verificate che i periodi siano scorrevoli, chiari, semplici e non troppo lunghi. Collegate i periodi tra loro per dare al  discorso più linearità, coesione coerenza: ricordate che se fate in modo che chi corregge legga "tutto d'un fiato" il vostro compito, senza doversi soffermare su qualche parte perché magari poco comprensibile, o poco coerente rispetto al contesto, ci sono maggiori possibilità che la valutazione sia positiva e che magari sfugga un piccolo errorino.
  • Lasciatevi almeno un'ora per la bella copia. Fate un'ultima pausa, quindi copiate il compito ponendo attenzione e scrivendo in maniera chiara e leggibile: è un segno di rispetto verso chi deve correggere il tema!
  • Rileggete un'ultima volta e consegnate!
  • Per il colloquio preparate una bella presentazione dell vostro lavoro di ricerca, tesina o percorso culturale; cercate di far comprendere in breve tempo (massimo una ventina di minuti) il valore del vostro lavoro e il vostro impegno. Considerate inoltre che, essendo un percorso interdisciplinare, non tutti gli insegnati sono in grado di seguirvi su ogni parte specifica al di fuori delle proprie discipline: sta a voi esprimervi in maniera chiara e far comprendere anche ai "profani" i concetti a loro non familiari! Coinvolgete tutti i componenti della commissione. Puntate sulla chiarezza quindi e sulla sintesi!
  • Esercitatevi nella ripetizione della presentazione, nonché degli argomenti prescelti. Fatevi ascoltare da insegnanti, amici, genitori, fratelli, ripetete davanti ad uno specchio, fino ad acquisire completa padronanza di espressione e sicurezza nell'esposizione.
  • Non trascurate i possibili collegamenti con altre parti del programma che possono dare spunto ad approfondimenti da parte della commissione.
  • In sede d'esame dimostrate maturità evitate risposte poco educate, contestazioni, scene di pianto (vere o simulate!). Se, come è umano e comprensibile, doveste farvi prendere dal panico chiedete piuttosto una pausa, spiegando il vostro stato di agitazione: la commissione capirà certamente e cercherà di aiutarvi e tranquillizzarvi.

Affrontate questa prova con il coraggio che vi appartiene e non lasciatevi intimorire dal nome altisonante che questo esame porta. Soltanto un ultimo sforzo... l'estate vi sta aspettando!

 


 Ultime dai Forum

  • Preparati ai test! ...
    Ciao a tutti!

    Dovete sostenere un concorso di ammissione, una prova di verifica delle conoscenze di bas
    ...
  • Progetto Start@UniTO ...
    Non lasciatevi sfuggire l'opportunità di iniziare l'università col piede giusto... start@unito!
    [url]ht
    ...
  • VACANZE CROAZIA A PREZZI SPECIALI! ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni B ...
  • VACANZE NELL' ISOLA PIU' BELLA DEL ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni B ...
  • Offro aiuto per fare tesine ...
    ciao, anche io avrei bisogno di una mano per la mia tesina soprattutto per quanto riguarda inglese, sto in pallaaaa ...
  • Tesina maturità nautico su Gu ...
    Salve ragazzi, a poco ho gli esami di maturità e ancora non so effettivamente di cosa parlare, vorrei partire dal ...

 Ultime tesine e appunti caricati

Seguici su:
Seguici su FacebookSeguici su Twitter

 

© Tesine.net è una testata giornalistica online registrata al Tribunale di Ferrara con autorizzazione n. 4/11 del 10 maggio 2011 - Partita IVA: 04304390372

Powered by Pigreco ver. 4.226